Framework di architettura di servizi per la sanita'
              




SOA
MDA
PIM/PSM
HSSP
TTCN3
       SOA

 

Service   Oriented Architecture (SOA) è uno stile di progettazione, realizzazione e   gestione che consente alle organizzazioni (aziende, amministrazioni …) di   mettere in opera collaborazioni dinamiche di sistemi, ad accoppiamento lasco,   al fine di realizzare l’automazione flessibile ed affidabile dei processi di   business. Il principio primo della SOA è la netta separazione tra servizi   e sistemi, che sono entrambi “oggetti di prima classe”.

 

Il   concetto di servizio può essere compreso in opposizione al concetto di   sistema.

Un servizio fornito da un sistema è un’attività di tale sistema, poiché erogatore del servizio, finalizzata a realizzare una funzione i cui risultati sono utilizzati da un altro sistema giacché utente del servizio. La descrizione di un servizio elementare è quindi la descrizione di una funzione, delle interfacce e dei comportamenti esterni dell'erogatore e del fruitore.

Questa descrizione è indipendente dai sistemi concreti che erogano e che utilizzano il servizio. Si definisce questa descrizione il contratto di servizio.

Secondo la formulazione simpleSOAD® un Contract-based SOA si basa sul fatto che la collaborazione tra i sistemi è portata a termine attraverso lo scambio, unidirezionale o bidirezionale, di servizi. Ogni servizio elementare è regolato da un contratto che specifica:

a)    la funzione del servizio - ciò che deve essere fornito dall'erogatore e che può essere utilizzato dal fruitore;

b)   le interfacce delle parti (erogatore, fruitori) del servizio;

c)    i comportamenti esterni delle parti (erogatore e fruitore) del servizio, non solo per gli aspetti funzionali ma anche per la sicurezza e la qualità del servizio.

Il contratto di servizio non include alcuna informazione o specifica su funzioni, su interfacce e su comportamenti esterni delle parti al di fuori della definizione del servizio (stand alone).  Il contratto di servizio non include alcuna informazione o specifica delle strutture interne, dei comportamenti interni e delle tecnologie dei sistemi concreti che lo erogano e che lo utilizzano (black box).  Gli elementi (clausole) del contratto di servizio fungono da requisiti funzionali e non funzionali per le implementazioni dei sistemi che intendono operare come erogatori e fruitori del servizio - il contratto di servizio si presenta quindi come una collezione di requisiti per i progettisti, i realizzatori e gli esercenti dei sistemi.